antipasto

Una serata speciale: Tour Clai Gourmet a Catania!

Lunedì 19 giugno, nella splendida location del FudOff di Catania, immerso nel centro storico e nella movida della mia città, si è svolta la seconda tappa del Tour Clai Gourmet che, in collaborazione con lo chef 2 stelle Michelin Valentino Marcattilii del ristorante San Domenico di Imola e lo chef residente Valentina Chiaramonte, iFood e Dissapore mi ha vista protagonista per la realizzazione dell’ultima portata, ovvero una mousse semi montata di ciliegie con croccante di riso soffiato, nocciole e amaretti.

Un evento molto atteso, visto che dalle mie parti succede molto di rado (il sud è bello per il sole/mare/mandolino, ma quando si parla di coinvolgerlo per eventi enogastronomici di una certa rilevanza, pare non esistere), ancor di più perchè Clai è un’azienda molto conosciuta per i suoi salumi, che ha deciso di scommettere su dei food addicted come me per far conoscere dei nuovi prodotti agli addetti ai lavori.

Complice la bella stagione e la location molto accattivante, la serata è stato un vero successo, aperta dalla portata di Valentina Chiaramonte, spuma di acciughe su baccalà

  

 

 

 

 

seguita dalla portata di Valentino Marcattilii, tortino di panzanella con cappelletti di salame al formaggio morbido locale

e letteralmente dulcis in fundo io, con la mia mousse

che dire, la serata è stata perfetta, Luca Sessa e Sebastiana Ferro sono stati insostituibili,

ringrazio iFood per avermi dato fiducia in questa occasione e spero che ce ne siano tante altre nella mia bellissima terra, adesso aspettiamo la terza tappa del Tour Clai gourmet che sarà a Cervia il 31 luglio, non mancate!

 

Cannolo alla zucca con brie, salsiccia e miele

20161023_184727

All you nees is zucca!

L’autunno prelude alla stagione a me più amata, l’inverno, e con esso mi porta anche la mia adorata zucca, che mangio e cucino in tantissime declinazioni.

Stavolta, cogliendo l’occasione di partecipare con questa ricetta al contest di “Sei in Cucina – la sfida degli ingredienti”, ho deciso di creare un cannolo aromatizzato alla zucca, con una farcia composta principalmente da formaggio brie e salsiccia.

Passiamo agli ingredienti e alla preparazione

Cannolo alla zucca con brie, salsiccia e miele

Tempo di preparazione: 1 ora, 30 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Tempo totale: 1 ora, 40 minuti

Porzione: per 6 cannoli

Cannolo alla zucca con brie, salsiccia e miele

Ingredienti

    Per le scorze:
  • 100 g di farina 00
  • 20 g di polvere di zucca
  • 15 g di strutto
  • 5 g di sale
  • un cucchiaino di aceto rosso
  • un cucchiaino di Marsala
    Per la farcia:
  • 100 g di ricotta molto asciutta
  • 30 g di formaggio brie
  • 50 g di salsiccia condita
  • 50 g di polpa di zucca
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.
  • olio per frittura

Istruzioni

  1. Per preparare la polvere di zucca, tagliamola a fettine sottili e mettiamola in forno ventilato a 160° per 1 ora, poi prendiamo le chips ottenute e frulliamole fino ad ottenere una polvere.
  2. Prepariamo la pasta per le scorze, mettendo nella planetaria farina, polvere di zucca, sale e strutto.
  3. Impastiamo con la frusta a foglia, aggiungiamo aceto e marsala e procediamo finché non otteniamo un impasto elastico, che riporremo in frigo a riposare, avvolto nella pellicola, per almeno un'ora.
  4. Trascorso il tempo del riposo, stendiamo la pasta dello spessore di circa 2 mm e con un coppa pasta rotondo di 10 centimetri di diametro, ricaviamo dei dischi da avvolgere alle canne per formare i cannoli, chiudendoli con una spennellata di albume.
  5. Finita questa procedura, scaldiamo l'olio per frittura e friggiamo rapidamente i cannoli, senza farli bruciare, quindi circa 1 minuto ciascuno e mettiamoli a raffreddare in uno scolapasta.
  6. Nel frattempo prepariamo la farcia, ripassando in padella la salsiccia privata del budello, assieme alla zucca tagliata a cubetti molto piccoli.
  7. Finita la cottura, sminuzziamo velocemente a coltello, amalgamando il tutto in una boule assieme alla ricotta e il brie, aggiungiamo anche la noce moscata e aggiustiamo di sale.
  8. Mettiamo 5 minuti in freezer il composto per farlo rassodare, trascorsi i quali lo metteremo in una sac à poche per farcire i cannoli.
Recipe Management Powered by Zip Recipes Plugin
https://www.antonellaganci.ifood.it/2016/10/cannolo-alla-zucca-con-brie-salsiccia-e-miele.html

20161023_184258

Bon Apetit!

La Pasta Choux

x (4 di 4)Belli vero?

I bignè che abbiamo mangiato dagli amici, comprati in quella pasticceria famosa… ottimi, ma perchè non rifarli a casa?

Ammetto che la preparazione della pasta choux, o pasta per bignè, non è proprio la cosa più semplice del mondo, ma con qualche accorgimento e un pò di amore in più otterrete un risultato sorprendente!

Sappiate che io ho dovuto provare e riprovare diverse volte, ma alla fine ce l’ho fatta e sono soddisfattissima di me!

Questa preparazione di base può essere utilizzata sia per farcie dolci che salate, in quanto è neutra come sapore.

La stessa base può essere utilizzata per preparare gli eclair, i pasticcini francesi a forma allungata e glassati sopra, con dentro le creme dolci più disparate.

Bando alle chiacchere e passiamo alla preparazione!

 

Ingredienti: (per circa 30 bignè medi)

240 gr di acqua fredda

120 gr di burro

150 gr di farina 00 (io usola maiorca)

4 gr di sale

4 uova medie

 

Preparazione:

In un pentolino facciamo sciogliere il burro, abbiungiamo la farina e mescoliano energicamente finchè si forma una palla e si stacchi dai bordi della pentola.

Prendiamo la vasca della planearia, montiamo la frusta a foglia e mettiamo l’impasto caldo dentro, avviamo la planetaria a velocità 2 e facciamo raffreddare completamente l’impasto.

Questo passaggio è fondamentale perchè se aggiungiamo le uova quando ancora l’impasto è caldo rischiamo di farle cucinare e quindi di compromettere la struttura del bignè durante la cottura in forno.

Aggiungiamo una per volta le uova, fino a totale assorbimento nell’impasto, che dovrà risultare della consistenza di una crema semidura.

Accendiamo il forno modalità statica a 180° e lasciamo riscaldare, nel frattempo prendiamo una sac à poche, montiamo una bocchetta di diametro medio (circa 10mm) e mettiamo dentro il nostro impasto, rivestiamo una placca da forno con della carta e per evitare che la carta si sollevi ogni volta che formiamo un bignè, attacchiamo i 4 bordi della carta sulla teglia con un pò di impasto (piccolo segreto da chef!).

Procediamo con la formazione dei bignè o degli eclair, e inforniamo.

IMPORTANTISSIMO:

1) non aprire per nessun motivo il forno

2) guardateli e vedrete la magia <3

x (1 di 4)

Fateli cucinare per 10 minuti a 180°, poi abbassate la temperatura a 160°  e completate la cottura fino a doratura.

Lasciate raffreddare in forno chiuso e spento per almeno 20 minuti, altrimenti appena li uscirete si affloscerano inesorabilmente!

Questo è il risultato

x (2 di 4) x (3 di 4)

Adesso potete farcirli come meglio volete,

io avevo preparato una crema di ricotta e amarene,

che ve lo dico a fare, hanno spazzolato via tutto!

 

Cimentatevi nella loro preparazione e stupite i vostri ospiti domenica a pranzo, vedrete che bella soddisfazione quando direte che li avrete preparati voi!

 

Fatemi sapere come vi sono riusciti,

bon apetit!

 

 

Spicy pommes dauphines

 

Stamattina una mia amica foodblogger ha pubblicato una ricetta per realizzare una torta di patate  e mi ha fatto venir voglia di patate fritte, ma non delle comuni patatine, ma le mie spicy pomme dauphines.

Ingredienti:

750 gr di patate lesse

2 uova

125gr di farina di semola

50 gr di burro

60 ml di acqua calda

1 cucchiaino di paprika dolce

sale q.b.

olio per frittura

 

Procedimento:

Mettere una pentola sul fuoco, aggiungere l’acqua e il burro e lasciare sciogliere, dopo di che aggiungiamo la farina e mescoliamo.

Trasferire il composto in una ciotola e lasciar raffredare completamente.

Schiacciamo le patate lesse e uniamole al composto già raffreddato, insieme alle uova e la paprika dolce, aggiustiamo di sale, mescoliamo e amalgamiamo bene (questa operazione volendo si può fare in planetaria con la frusta a foglia per 3 minuti).

Riscaldiamo in una pentola dai bordi alti l’olio per frittura, mettiamo il nostro composto in una sac à poche e tagliamo direttamente nella pentola con delle forbici delle piccole porzioni, stando attendi a non bruciarsi con gli schizzi, friggendole fino a doratura.

Mettiamole a scolare in un colapasta, così da togliere l’olio in eccesso e farle raffreddare.

Servire accompagnando con delle salse o come contorno ad un secondo; messe in piccoli cartocci possono divenatre un gustoso antipasto.

Bon apetit!

x (1 di 1)

Social Media Integration by Acurax Wordpress Developers
CONSIGLIA Crostini con zucca arrosto e Roquefort
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On Google PlusVisit Us On YoutubeCheck Our FeedVisit Us On Instagram