terremoto

Amatriciamoci: il cuore di Catania batte per voi… ma quanto?

Bene… sono passati ormai 4 giorni da quella bellissima serata, di cosa parlo?

A3 NEW

Della serata di beneficenza organizzata da me ed atri 3 amici cuochi, destinata esclusivamente alla raccolta fondi per le popolazioni colpite dal sisma del centro italia del 24 agosto, coinvolgendo ovviamente Croce Rossa Italiana, che si è occupata direttamente di raccogliere i soldi della serata e di recapitare a destinazione le derrate alimentari a lunga scadenza non utilizzate nella serata (oltre 400 kg di pasta, più di 700 bottiglie di passata di pomodoro, 55 lt di olio extravergine di oliva, 40 kg di sale, un numero incredibile di bottigliette d’acqua e bibite barie) e quelle fresche non consumate ad enti caritatevoli per le mense aperte alle persone bisognose.

senza-titolo-1

Dunque, apro con un personalissimo sfogo antisocial che chiudo velocemente: chi mi conosce sa’ perfettamente come sono e a cosa tengo di più in assoluto, ossia la correttezza e la trasparenza, ecco, in questa occasione hanno messo a durissima prova la mia pazienza nel non sbottare come sarebbe stato il caso che facessi, ma, considerando che il mio obiettivo era quello di aiutare in qualunque modo chi in questo momento non ha più nulla, mettendo da parte “la fama e la gloria, gli applausi e le foto”, ho ingoiato il rospo ed ho fatto buon viso a cattivo gioco, fine dello sfogo.

ifoodtavoli

Che dire, è stata davvero una bellissima esperienza, molto formativa per me, contattare e coordinare marchi prestigiosi ed ottenere totalmente gratis tutto ciò che è servito per l’iniziativa, di per sé è stato il successo più grande che potevo ottenere, poi gli spicci che abbiamo raggranellato nella serata sono stati il di più, ma credetemi, il pensiero di poter dare anche solo qualche giorno di respiro a chi ne ha bisogno, vale tutti i sacrifici e bocconi amari.

img-20160917-wa0021 img-20160917-wa0020

E niente… abbiamo sfornato più di 500 coperti, raccolto circa 3.100€, ma sono sicura che di sorrisi ne abbiamo portati parecchi!

Ringrazio in primis Croce Rossa Italiana comitato di Catania, Penny Market Italia per averci donato tutto ciò che di serviva a lunga conservazione, il cavalier Glorioso peri 125 kg di guanciale donatoci, Sibeg – Coca Cola per le bibite e tutti gli altri sponsor che hanno reso possibile che tutto questo diventasse realtà!

Spero tanto che questa mia esperienza spinga ognuno di noi, nel limite delle proprie capacità, a fare sempre e comunque del bene in maniera disinteressata… fai del bene e ti tornerà del bene, sempre!

P.S.: un grazie immenso lo dico a questa splendida famiglia chiamata IFood, mi sono permessa di portarvi con me quella sera, eravate ovunque, sui tavoli, nelle magliette e nei miei sorrisi, siete stati voi il motore che mi ha spinto a far tutto ciò, la vostra concretezza e voglia di fare, l’amore per le #solocosebelle!

banner-tavolisito

 

 

…e si lavora e si fatica…<3

Già, un progetto bellissimo mi sta accompagnando in questi giorni, che ho pensato e fortemente voluto perché è proprio in questi momenti che ognuno di noi dovrebbe pensare e capire di non essere egoisticamente unico e pensare di non aver mai bisogno di nessuno.

Ancora ho nella mente le immagini del terremoto che ha sconvolto l’Aquila, che mi hanno segnato per sempre…

Ancora una volta la terra trema e anche stavolta persone a me vicine hanno avuto perdite incalcolabili, e non mi riferisco a beni materiali.

La mia terra, la Sicilia, anche lei spesso scossa e distrutta da terremoti, è stata sempre sostenuta e aiutata da tantissime persone buone e disinteressate che, anche soltanto con un sorriso, ci ha permesso di rimetterci in piedi e riprenderci quella normalità che in quei momenti sembra svanita per sempre.

Ecco, proprio tutti questi sentimenti mi hanno fatto maturare la scelta di dare il mio piccolo e personale contributo a queste persone, organizzando per Croce Rossa una raccolta fondi con tema “Amatriciamoci: il cuore di Catania batte per voi”, aiutata e sostenuta da amici che operano nel settore food.

Oggi finalmente dovremmo avere l’ufficialità per questa manifestazione, spesso anche le cose che sembrano più ovvie e scontate, incontrano i muri di gomma della macchina burocratica italiana.

Spero di darvi belle notizie a breve!

IMG_20160904_125554

Social Media Integration by Acurax Wordpress Developers
CONSIGLIA Crostini con zucca arrosto e Roquefort
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On PinterestVisit Us On Google PlusVisit Us On YoutubeCheck Our FeedVisit Us On Instagram